Guida al banchetto di Natale con i vini di Marco Bottura
vini natale

Dicembre è arrivato. E con lui, a braccetto, le feste, i regali, le grandi abbuffate in famiglia e le
vacanze sulla neve. E’ il momento di celebrare tutto il bello che quest’anno ci ha portato con
spensieratezza, recuperare le energie e passare del tempo con chi vogliamo bene.
Dedichiamo questo articolo al banchetto di Natale: zero stress, tante idee deliziose ed i nostri vini
in abbinamento.

ANTIPASTI

  • Crostini di crema di lenticchie, rosmarino e culatello
  • Carciofi pastellati e fritti
  • Capesante gratinate

In abbinamento con Metodo Classico Brut Marco Bottura. Uno spumante dal colore giallo
paglierino a base di Pinot nero e Chardonnay. Al naso ricorda la nocciola tostata e i fiori bianchi,
mentre il palato è fresco e cremoso, perfetto in abbinamento con fritti, pescato e salumi dalla
tendenza dolce.

PRIMI PIATTI

  • Cappelletti (o tortellini. Da bravi emiliani prendiamo l’annosa questione molto seriamente) in
    brodo di cappone
  • Risotto agli scampi
  • Lasagna vegetariana con funghi, zucchine, carote e cipolla

In abbinamento con Lambrusco di Sorbara Metodo Classico Brut Marco Bottura. Il nostro
spumante da Sorbara, colore rosso rubino chiaro ed una spuma che tende leggermente al rosa, si
sposa con pietanze vegetariane, piatti delicati a base di pesce ed i piatti della tradizione emiliana.

SECONDI DI MARE E VEGETARIANI

  • Involtini di San Pietro ripieni di pan grattato, pinoli, parmigiano reggiano e uvetta
  • Orata al forno e patate al cartoccio aromatizzate con burro e rosmarino
  • Parmigiana di patate

In abbinamento con Bianco 2022 Biologico Marco Bottura. I suoi aromi di frutta tropicale ed il
palato fresco e lievemente sapido si abbinano agilmente a pescato ricco e saporito, piatti
vegetariani e formaggi

SECONDI DI CARNE

  • Polenta taragna con bocconcini di salsiccia e Taleggio fuso
  • Anatra all’arancia

In abbinamento con Pinot nero 2021 Marco Bottura. Si sa, il Pinot nero è un vitigno magico che si
accompagna splendidamente a tanti prodotti autunnali: dal tartufo ai formaggi stagionati, dalla
cacciagione alle carni brasate fino ai funghi. Il nostro Pinot nero è di media struttura e grazie al
suo palato fresco e delicato bilancia la ricchezza dei secondi piatti che vi abbiamo proposto.

Felici feste a tutti! Cin cin

Vino bianco in inverno

La leggenda narra: “il vino bianco si beve in estate, il rosso d’inverno, lo spumante tutto l’anno”.Non esattamente. In questo articolo vi vogliamo spiegare il

Leggi Tutto »

METODO CLASSICO BRUT LAMBRUSCO DI SORBARA

16,00